Cos'è l'ozono?

Il gas ozono (O₃) è una molecola composta da 3 atomi di ossigeno, che in qualche modo apporta benefici alla salute generale, a determinate malattie e condizioni. Se applicato in determinati modi, può avere diversi tipi di benefici.
L’ozono terapia è utilizzata in problemi di salute come malattie reumatiche, spondilite anchilosante, artrite reumatoide, epatite, aumenti degli enzimi epatici indotti da farmaci, calcificazioni articolari, fibromialgia, sindrome da stanchezza cronica, ferite del piede diabetico, asma cronico.

Metodo principale:

Il metodo principale più comune consiste nel prelevare circa 50-100 ml di sangue dal corpo del paziente, saturarlo con una quantità specificata di ozono e restituirlo al paziente.

Metodo minore:

È un metodo simile al metodo major, ma diversamente, dopo aver prelevato una minore quantità di sangue (2-5 cc) e saturato con ozono, viene iniettato nel muscolo invece di essere somministrato nelle vene.

Somministrazione sottocutanea:

In questo metodo, l’ozono puro viene iniettato direttamente sotto la pelle utilizzando un ago a punta fine con una certa dose e volume di miscela di ossigeno e ozono.

Trattamento con gas ozono per cavità corporee:

L’ozono può essere somministrato spruzzando attraverso l’ano, la vagina e il condotto uditivo.

Terapia con gas ozono intraarticolare:

Utilizzando un ago, la miscela di ozono-ossigeno viene iniettata nell’articolazione per alleviare il disagio articolare.

Metodo di insaccamento:

Questo metodo viene generalmente applicato a persone con patologie che hanno difficoltà a chiudere i benefici.